19 gennaio 2010

Ciao Matteo,,,,,,,


Mi sono chiesta tante volte prima di scrivere questo post se fosse giusto rendere pubblico il dolore cosi' intimo.......cosi' privato....... ma mi sono lasciata trasportare dall'istinto perché ho capito che sentire l'esigenza di comunicare qualcosa di cosi' importante a delle persone sconosciute,ha un potere terapeutico ed io in questo momento ho bisogno di "guarire" dal dolore.......
Ho perso il bimbo che tenevo in grembo da 19 settimane per un problema cardiaco,ho dovuto partorire con lo stesso dolore provato per la mia prima figlia ma con un finale decisamente diverso e doverlo accettare....Accettare di non vederlo crescere,,di non poterlo piu'abbracciare,di non sapere che carattere avrebbe avuto,di non poter tornare indietro .......Sono distrutta...... ma con la consapevolezza di avere una bimba che ha bisogno di me e che spera di poter essere ancora una sorellina e un marito che cerca di non farsi vedere sconvolto e che soffre in silenzio per amore mio......Ti abbraccio forte Matteo ovunque tu sia.......Mamma e papa' ti terranno nel cuore......per sempre!!!

26 commenti:

elisa ha detto...

Appena ho letto il titolo del post ............ ho capito subito, dolce Simona, e ho immaginato la fine. E mi sono scese le lacrime. Ho vissuto di nuovo, in un attimo, le stesse sensazioni di quasi un anno fa quando in ospedale ero accanto a una persona che amo molto.... e per lei era il primo bambino.
Il mio nipotino ora non so dov'è, per pochi attimi ha lasciato un segno eterno, ha lasciato i suoi organi per qualcuno forse un pò meno sfortunato di lui.
E'inutile domandarsi il perchè, e soprattutto il perchè proprio a me........
Matteo vi ha insegnato un amore diverso e ve lo donerà sempre sempre, da quell'angolino nascosto in cui ora si trova....

Giogiò Art's ha detto...

in queste situazioni qualsiasi parola è superflua..mi dispiace molto, davvero.. hai fatto bene a scrivere.. devi buttare fuori tutto quello che hai, per quanto poco possa consolarti.. un abbraccio
giogiò

milena ha detto...

Ciao Simona l'esperienza che hai vissuto è dolorosa e segna l'anima...ma nulla accade per caso!il tuo piccolo angelo non era pronto a stare assieme a voi fisicamente ma niente e nessuno lo porterà mai via dai vostri cuori.Coraggio la tua bimba ha bisogno della sua dolce mamma !Un abbraccio affettuoso Milena a.

paola ha detto...

un grosso bacio a tutti voi. matteo dal cielo vi aiuterà

amrita ha detto...

un abbraccio

Dolcecotta ha detto...

Grazie a tutte....Avevo ragione.....fa' bene all'anima confidare il proprio dolore ad altre persone....
Per Elisa.....un bacio speciale al tuo nipotino....forse ora gioca con il mio Matteo....: )

melania ha detto...

nn chiederti ...perchè proprio a me
sono cose che capitano a volte nn ci sono spiegazioni doveva andare cosi.. basta...
ora pensa alla piccolina...che ha bisogno di te.. più che mai..
un abbraccio
melania..

michela.crazy ha detto...

Mi dispiace molto....non ci sono parole per consolarti, ma forse guardare il sorriso della tua bimba ti rincuorerà un pò...un abbraccio!

AndreaOcchiNeri ha detto...

…credo che non ci sia dolore più grande per una donna, per una mamma.
Ho letto il tuo post con le lacrime agli occhi, conosco il tuo dolore, ho perso il mio bimbo ad agosto a 13 settimane. Era una gravidanza ottenuta dopo cinque anni di tentativi di fecondazione assistita, viaggi della speranza all’estero, farmaci pesantissimi e iniezioni quotidiane. Per me è quasi impossibile riprovare. Questa è stata l’unica possibilità che la vita beffarda aveva deciso di darmi.
So cosa significa vedere quel cuore battere per poi non vederlo più, so cosa significa essere su quel lettino e rendersi conto che quel senso di appartenenza reciproca non ci sarà più. Avrei preferito morire piuttosto di provare quel dolore.
Ho avuto paura di dimenticare, paura che il dolore mi portasse a rimuovere…ora sorrido a quel pensiero perché mi sono resa conto che portare dentro di se una vita è per sempre e per sempre il tuo Matteo sarà con te.
Non hai potuto scegliere ma hai agito con amore, l’amore di una mamma e quello non si perde, dopo il periodo più difficile, il baratro, la disperazione lascerà spazio alla sensazione che quello che ti è accaduto ti ha tolto tanto ma ti ha anche arricchita.
I figli sono unici, Matteo è unico e resterà tale ma la vita chiama la vita e la tua bimba di cui ricordo il musetto sorridente nell’avatar (di non ricordo quale forum nel quale ti ho conosciuta) ti aiuterà, ne sono sicura.
Vivi il tuo dolore adesso perché è giusto che sia così ma non temere di dimenticare il tuo piccolo e vedrai, sarà un compagno prezioso per tutta la tua vita.
Io non ho potuto sapere se fosse un bimbo o una bimba…e ho ascoltato la mia fantasia decidendo che la mia piccola era una bimba, Bianca è il suo nome.
Io non sono credente ma se c’è un posto dove le anime pure si incontrano sono sicura che il tuo piccolo Matteo e la mia Bianca ora si stanno tenendo per mano.
Ti abbraccio con tutto l’affetto sconosciuto e virtuale che posso…ma è un affetto sincero …per ogni cosa, nel mio piccolo, io ci sono.
Donatella

follettosem ha detto...

.....ho letto tutti gli altri post, parole bellissime di conforto..le mie sarebbero davvero inutili, ripetitive, retoriche.mi sento comunque di darti un abbraccio virtuale molto molto forte,sincero,e silenzioso..ma ricco di significato,ricco di comprensione e di rispetto per il vostro dolore,rispeto per voi e per questa fase buia della vostra esistenza.E' vero, Milena, non dimenticherai, ma la vita è anke questo..è una dura prova che dovrete superare con tutto l'amore e la forza che tiene unita la vostra famiglia...devi pensare che la tua bimba ha bisogno di te e del suo amato papà...e il vostro agelo vi proteggerà per sempre da lassù.Un commosso abbraccio anche da parte mia, Samanta.

Dolcecotta ha detto...

Vi ringrazio ancora ragazze.....Mi ha commosso l'affetto con il quale avete lasciato un pensiero per me o la vostra personale testimonianza....Grazie....

P.s: Occhineri....ti ho mandato una e-mail....spero tu l'abbia ricevuta......

elena fiore ha detto...

Caspita Simona, sono approdata qui stasera ancora con il sorriso per il commento che mi hai lasciato poco fa...pronta a venirti dietro a ruota, con la mia dose di scemenzite che non mi si scrolla quasi mai di dosso. Mi spiace davvero tanto per ciò che ti è accaduto, e credimi non trovo parole sensate che possano in qualche modo sostenere il peso di ciò che avete vissuto.
Ti abbraccio forte, e credimi, è un abbraccio sincero.
Col cuore.
Elena

nessy ha detto...

Non ti conosco di persona, ma ti abbraccio con affetto, patrizia.

Dolcecotta ha detto...

Grazie e ancora grazie......Siete splendide!!

ilgirasogno Laura ha detto...

ti abbraccio...Laura

Gemma ha detto...

Cara, non ci sono parole... ti abbraccio forte forte..

Alessia ha detto...

Tutto ciò che si può dire può sembrare fuori luogo o una frase fatta, non si può capire il dolore degli altri, e con il tempo si allevierà anche per te. Non dimenticherai mai, ma riuscirai a darti una risposta e a convivere con quel vuoto. Sono sicura che ciò che hai ti sembrerà ancora più miracoloso di prima! Su, forza!

salasandra ha detto...

Oh, Dolce, leggo solo ora questo post...per caso, mi dispiace tanto...sicuramente le parole in queste circostanze impreviste e dolorosissime sono inutili...un abbraccio, tvb

micifimici ha detto...

avevo saputo qualche tempo fa e non sapevo se scriverti o meno...
lo faccio ora vedendo che ti sei aperta sul tuo blog...
ti mando un fortissimo abbraccio!

Patrizia Cozzo ha detto...

Anche io sono approdata qui per rifarmi gli occhi con le tue meraviglie e trovo questa notizia... Anche se ho solo rischiato, per 7 lunghi mesi, di perdere la mia bimba, comprendo comunque l'angoscia che puoi aver provato e che ancora starai provando... Ti sono vicina e ti abbraccio forte forte...

Anonimo ha detto...

ciao Simona, ti mando un abbraccio forte, ti sono vicina nel dolore che stai provando, le parole risultano nulle davanti a queste situazioni angosciose, sappi che io ci sono sempre.....ti aspetto anche nel forum....un bacio, Elsa62

ALESSANDRA ha detto...

Simona sono arrivata qui per caso e questo post ha toccato la mia anima, nel profondo! Mi sei entrata nel cuore tu ed il tuo Matteo, dolcissimo angelo! Ho pianto tutte le mie lacrime perchè da mamma come te posso capire il dolore che stai provando e mi dispiace e mi porto addosso un grande senso di impotenza perchè purtroppo non posso fare niente nè per te nè per il piccolo Matteo! Per quanto puo' contare ti sono vicina con la mente e con il cuore!

Martina ha detto...

Simona non ho parole non so cosa dire....ho scoperto solo ora quel che è successo....e mi sento terribilmente in colpa perchè non sono stata una amica per te standoti accanto.....come potrò mai rimediare.....mi sento in colpa perchè sono talmente presa dalla mia vita e dai mille problemi che mi affliggono che spesso non mi rendo conto di quello che mi circonda.....tu tesoro hai il mio numero quando vuoi scrivimi contattami fai quello che ti senti ....un bacio

Antonella ha detto...

Ciao Simona,
spero che ora tu abbia già ripreso a vivere con un briciolo di serenità..
Cielo e terra sono vicinissimi, lo sai? E il tuo Angelo è davvero sempre con voi, mai lontano.
Vivi la vita che ti è stata data, vivine le gioie e i dolori. E credi in Cristo, sempre.
Baci
Antonella

Anonimo ha detto...

Ti capisco profondamente perchè ho vissuto lo stesso dolore, purtroppo più di una volta, e quegli angioletti vivranno sempre nel mio cuore.
Un abbraccio

rosanna ha detto...

quanto ti posso capire
ti sono vicina con il cuore
è un dolore infinito racchiuso lì nell'angolino del cuore e quando meno te lo aspetti bussa per ripresentarsi.
ho perso il mio luca a sei mesi e mezzo di gravidanza
sai erano 2 gemelli identici,il mio tiziano lui è quì con me ed adesso compie 16 anni nonostante tutto quando lo guardo penso che manca una parte di lui,sapendo che era la sua fotocopia ed io vedendo lui crescere vedo luca,quanto li avrei voluti insieme,insomma c'è sempre quel vuoto che ti rinnova il dolore nonostante il tempo corra.
un bacio grande sorridi alla vita